"Pensa da uomo di azione e agisci da uomo di pensiero" (Henri Bergson)

ElwaveSurfer

ElwaveSurfer con PART TIME TRADER è affiliato a WALL STREET ITALIA blog

domenica 5 marzo 2017

ANALISI DI SCENARIO SU INDICI AZIONARI

Finito il secondo mese dell'anno, è utile fare il punto su alcuni indici di borsa.
 
l'SPX sembra aver chiuso la 3 della [iii] della 3 della 3 quindi esaurito il massimo di spinta propulsiva tipica delle onde impulsive; dopo un rifiato appare comunque pronto a ripartire al rialzo.
Primo scenario alternativo; ha già chiuso l' Alt:3 , storno un po' più consistente, ma stessa evoluzione.



il DAX (aggiornato) tenta di testare e superare i massimi in ipotesi di onda (1) di [3] .




Il nostro FTSEMIB è debole e uno degli indici azionari più in ritardo sul ciclo.

Tecnicamente lo scenario principale ipotizzato (da mesi, vedere vecchi post) è che si sia agli albori di un nuovo bull market ciclico in cui (e questa è ipotesi recente) dal top dell'estate 2015 ( onda [1] ) si stia formando una area di riaccumulazione tipo CwH pattern (vedere grafico weekly) con termine del Cup (onda (1) ) in area 24.000 tra fine 2017 e 1° trimestre 2018.

 
Dal punto di vista fondamentale questo scenario è molto ottimista e richiede la concomitanza di una serie di condizioni favorevoli (che oggi appaiono quasi un miraggio):
1) una crescita economica tra l'1% e il 2% annua (a fatica siamo al limite inferiore),
2) disoccupazione in calo (per ora ci siamo),
3) tassi in moderato rialzo (tali da shiftare i capitali dall'obbligazionario all'equity, e anche qui ci siamo perchè si attende che la FED alzi ma che la BCE aspetti se la Germania con l'inflazione oltre il target del 2% non stressa Draghi),
4) politica economica e fiscale del governo efficace (e qui c'è più di un dubbio, date le probabili imminenti elezioni dove non si intravede, ora e con questa legge elettorale , una maggioranza stabile vista la scissione in casa PD, Grillo che non sfonda dato l'imbarazzante esempio di governo nella capitale, e il centrodestra senza una leadership e un progetto politico credibile);
5) nessun shock esogeno (tipo crollo di Wall Street, crisi di debiti sovrani, paesi emergenti con crisi sociali o valutarie)
in pratica dovrebbe andare tutto bene :-| !
La conferma definitiva di questo scenario di medio-lungo è comunque ancora distante poichè si avrebbe con la rottura al rialzo dell'area 24.000.
Primo scenario alternativo (aggiornato); il bear market di onda [IV] non è terminato, l'ultimo top sarebbe qualificabile come onda Alt:X , la discesa da 24.000 a 15.000 come onda Alt:[A]/[W] , il rimbalzo attuale come onda Alt:[B]/[X] , terminato il quale si riprenderebbe a scendere con target ben sotto i minimi del 2012.


Per lo scenario principale, su base daily, il movimento della scorsa settimana può aver decretato la definitiva ripresa del trend di breve rialzista; 
potremmo trovarci, in termini di Elliott, nella 5 minute della  3 minor della (1) intermedia della [3] primary;
a livello operativo secondo ingresso long su ETFMIB, con stop strettissimo poco sotto il prezzo d'acquisto.


Se l'ipotesi fosse corretta la prossima settimana potremmo trovarci a raggiungere la fine della 3 lunedì, stornare o stallare con la 4 tra martedì e mercoledì, e ripartire a terminare la 5 e quindi la [3] tra giovedì e venerdì (verso 20.000 / 20.400);
lo scenario di brevissimo è negato, e richiede un riconteggio, se l'indice scende sotto i 19.360 (top della supposta onda [1] )


Buon trading.

ElwaveSurfer

Nessun commento:

Posta un commento