"Pensa da uomo di azione e agisci da uomo di pensiero" (Henri Bergson)

ElwaveSurfer

ElwaveSurfer con PART TIME TRADER è affiliato a WALL STREET ITALIA blog

lunedì 13 maggio 2013

FTSEMIB - Analisi per il 13 maggio 2013

QUADRO TECNICO

Il nostro indice non accenna a stornare.
 
Non che lo desideri considerato che sono long con diverse buone posizioni, ma il conteggio principale inizia a scricchiolare.

Secondo il conteggio principale (alias scenario preferito), potremmo essere in onda a (o w) minute di x minor di (b)/(x) intermedia.
 




Ma se il mercato non corregge, questo conteggio non regge più perchè l'onda a minute è sensibilmente (e visibilmente) estesa e sproporzionata rispetto alla propria potenziale x minor della quale fa parte, a meno che quest'ultima non sia:
> componente, come seconda ondata, di una (b)/(x) intermedia di forma irregular (o expanded flat);
> composta da una potente zig-zag a-b-c

Rifletteremo sulle ipotesi alternative nei prossimi giorni.

 
PORTAFOGLIO

 
Immutato, anche perchè per ora non ci sono segnali di chiusura (in vendita) delle posizioni, nè possibilità di riaccumulare (se non stalla nè storna).
Sempre occhio a Banca Profilo.
 
ElwaveSurfer




---------------



I 5 P.S. :
1°) "The trend is your friend until the end".
Seguo un approccio trend-following; apro long generalmente sui breakout di congestioni laterali, occasionalmente sui pullback controllati, mai sui reversal cioè contro-trend (short al contrario);
2°) per un trading profittevole, un ferreo money management e un disciplinato approccio psicologico-comportamentale sono molto più importanti di qualsiasi modello di analisi fondamentale e/o tecnica;
3°) almeno il 50% delle operazioni perdenti (o non vincenti) hanno un colpevole: il trader, che ha commesso un’analisi errata, un ingresso e/o una uscita sbagliati, un colpo di testa per eccesso di ego, un mancato rispetto delle sue regole o degli stops, ecc…; riflettere sempre sui trades fatti , ricordandosi comunque che il mercato, alla fin fine, fa quello che vuole ed ha sempre ragione;
4°) nel trading non esistono nè santoni onniscenti né il sacro graal; nessuna certezza, solo umiltà, duro lavoro, perseveranza, pazienza e disciplina;
5°) pregare (per i credenti) o sperare (per gli atei e gli agnostici) di non incappare nel Black Swan; chi fosse stato long su Wall Street l’11 settembre 2001 non avrebbe comunque avuto scampo …; nel trading, come nella vita, la buona o la cattiva sorte sono determinanti !


Nessun commento:

Posta un commento