"Pensa da uomo di azione e agisci da uomo di pensiero" (Henri Bergson)

ElwaveSurfer

ElwaveSurfer con PART TIME TRADER è affiliato a WALL STREET ITALIA blog

venerdì 5 aprile 2013

POSSIBILI OPPORTUNITA' SUL GIAPPONE?

La Banca Centrale del Giappone (BOJ) ha varato nuove pesanti misure di stimolo all'economia, con l'acquisto di 72 Miliardi di dollari di bond, sorprendendo per dimensione le più rosee previsioni degli analisti.
 
L'obiettivo è quello raddoppiare la base monetaria in due anni portando l'inflazione al 2%; Bill Gross, intervistato da Bloomberg, resta critico sulla possibilità di conseguire questo obiettivo dichiarandolo irrealistico, poichè da un lato questa politica ultra espansiva, schiacciando i tassi di interesse sui titoli nipponici a 10 anni allo 0.45% agevola una fuoriuscita di capitali dal Giappone alla ricerca di investimenti alternativi con rendimenti più elevati, tipo i Treasury americani, e dall'altro lato per conseguire questo obiettivo servirebbe un deprezzamento dello yen molto più spinto, e a questo proposito resta da verificare quale sarà l'atteggiamento dei paesi del G7, molto critici sulla politica di svalutazione competitiva che ha riproposto la cosiddetta "guerra delle valute".

Il premier giapponese Shinzo Abe, fin dal suo recente insediamento alla fine dello scorso anno dopo aver conquistato la maggioranza assoluta alle elezioni di metà dicembre, ha subito dichiarato di voler abbandonare il rigore dei conti pubblici avviando una politica di incentivi fiscali per rivitalizzare una economia che sebbene cresciuta del 2,2% nel 2012, sembra in flessione all'1.2% quest'anno.
Gli obiettivi enunciati sono due; contrastare l'apprezzameno dello yen, per stimolare le esportazioni, e far uscire il paese da una deflazione che dura da quasi 15 anni.
E poichè simili obiettivi si raggiungono anche con una politica monetaria molto aggressiva,  non ha usato mezze misure come quella di sostituire alla guida della Banca centrale il timido Shiarakava, reo di essere troppo legato alla vecchia politica di austerity con il più coraggioso (e filogovernativo) Kuroda che, come si è visto ieri, ha allargato subito i cordoni come voluto dal premier.

Abe, accolto freddamente dagli analisti al suo insediamento, anche per i suoi trascorsi fallimentari al governo nel 2007 e per il fatto che una tal politica costringe a pesanti emissioni di bond peggiorando il già pesantissimo debito pubblico del paese (al livello record del 244% sul PIL), ha varato un potente piano di stimolo dell'economia per 175 miliardi di Euro , con investimenti in infrastrutture e sussidi all'industria, e pare aver convinto i mercati, che gli stanno (per ora)  concedendo credito; lo Yen scende ai minimi da agosto 2009 e il Nikkei supera i 13.000 per la prima volta dall'estate del 2008.

Dal punto di vista tecnico, una svalutazione dello Yen sulle principali valute era ampiamente attesa; il rialzo degli ultimi mesi appariva strutturalmente incompleto.
Nel post del 23 marzo scorso, pubblicato su  http://elliottfibonacci.blogspot.it/ , i miei scenari preferiti erano orientati ad un rialzo sia del Dollaro che dell'Euro sullo Yen.
 
Per quanto riguarda l' USD/JPY , il conteggio preferito considerava la fine dell'onda 2 di grado minute  della 5 minor della (3) intermedia in corso di completamento.
Il potente movimento bullish di ieri fa ritenere che dovrebbe essere iniziata la 3 della 5.





grafici al 23 marzo 2013





grafici aggiornati;
 
 
 
Per quanto riguarda invece l' EUR/JPY , lo scenario era molto simile: onda 2 minute di 5 minor di (1) intermedia; anche in questo caso è partita l'onda 3.
 
grafici al 23 marzo 2013

 
grafici aggiornati

 
 
Quanto all'indice Nikkey,  il rialzo degli ultimi mesi sembra più un bear market rally di grado intermedio , con obiettivi a 14.500 e al massimo 18.300, che un nuovo mercato rialzista di lungo termine;  è infatti ancora alta la probabilità che siamo ancora nell'onda correttiva [IV] SuperCycle iniziata nel 1989.
Un'eventuale investimento tramite un ETF richiederebbe l'esigenza di neutralizzare il rischio cambio.
 
 
 
ElwaveSurfer
 
 
------------------------------------
 
 
Breve aggiornamento sul FTSEMIB per il 05 aprile 2013
 
Ieri giornata a due facce; prima parte rimbalzo, che termina in corrispondenza della proiezione temporale di Fibonacci del 1.618 (linea gialla verticale) dell'onda [w] , seconda in storno.
Scenario preferito; Il movimento sembra ancora impostato al ribasso.
Alternativo; è stato toccato il ritracciamento del 50% del rialzo dell'ultima onda intermedia da luglio 2012 a gennaio 2013, quindi rimbalzo.
 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento