"Pensa da uomo di azione e agisci da uomo di pensiero" (Henri Bergson)

ElwaveSurfer

ElwaveSurfer con PART TIME TRADER è affiliato a WALL STREET ITALIA blog

mercoledì 13 marzo 2013

FTSEMIB E DINTORNI per il 14 marzo 2013

SOTTO IL PESO DEI BANCARI

Il nostro listino ne è pieno zeppo, e considerata l'incertezza del contesto politico-economico con il rischio incombente di un attacco speculativo sui BTP di cui le banche nostrane sono colme, il sell è la parola d'ordine da 5 settimane.

Prendiamo le banche più rappresentative, indicando la perdita di oggi e dai massimi dell'anno:

INTESA  - 2.30%; - 19.60%
UNICREDIT - 2%; - 23%
BANCO POPOLARE - 5.45%;  - 34%
BANCA POP EMILIA ROMAGNA; - 4%;  - 24%
BANCA POP MILANO ;  - 4.20%;  - 24%

Sono cali importanti, che caratterizzano tutto il comparto (escluso il gioiello BANCA GENERALI e la cugina AZIMUT) e zavorrano il nostro indice, peraltro scarso di suo.

Sui grafici weekly ci sono pattern incompleti che, per gli ottimisti sono d'inversione rialzista, e per i pessimisti di continuazione ribassista; comunque, escluso Banco Popolare, sono tutti sotto la trendline ribassista di lungo.







FTSEMIB

Scenari quasi equivalenti in probabilità ma opposti in direzione;
Preferito: bullish: si sta completando l'onda [b] con un zig-zag in versione elongated c wave,
Alternativo: bearish: l'ultimo top è stata l'alt:x e siamo verso la fine della Alt:[a] di un zig-zag della Alt:z quindi il minimo minor non sarebbe ancora raggiunto.

Considerato che sono fuori posso permettermi il lusso di osservare quale dei due si concretizza.
Ma è uno strazio...





ElwaveSurfer

Nessun commento:

Posta un commento