"Pensa da uomo di azione e agisci da uomo di pensiero" (Henri Bergson)

ElwaveSurfer

ElwaveSurfer con PART TIME TRADER è affiliato a WALL STREET ITALIA blog

mercoledì 16 gennaio 2013

FTSEMIB e DINTORNI - Analisi per il 16 gennaio 2013

QUADRO TECNICO

Movimento secondo le attese;
in base allo scenario principale di Elliott, siamo nella correzione di onda [4] , con la onda a/w terminata (zig zag 5-3-5 su grafico 3 minuti non postato) , l'onda b/x che potrebbe essere un flat e quindi quasi terminata, l'onda c/y che dovrebbe far registrare un nuovo minimo già oggi.
Se la c/y rompe il minimo della a/w, il primo scenario alternativo proposto è superato.




Ormai non ci sono più dubbi; Apple (AAPL) ha rotto la neckline del Testa e Spalle Ribassista, lunedì con un movimento in gap down con volumi in rialzo, ieri confermato da una pesante candela nera (-3.15%) con volumi ancora maggiori.
Per i fondamentalisti, il calo di ieri si spiegherebbe con il report negativo di Nomura sulle stime delle vendite dell'IPhone, inferiori alle attese, che hanno comportato per lo strategist un taglio dei profitti del 5% sull'anno fiscale 2013 e dell'8% sul 2014 (anno fiscale che per Apple finisce in settembre); Nomura considera una corretta valutazione delle azioni Apple tra 400 e 660 (!)
Oltre a dimostrare, se ce ne fosse bisogno, che l'analisi fondamentale ha generalmente uno scarso valore ai fini del trading (che senso ha un range di "fair value" dove dal massimo al minimo c'è il 40% di scarto?! così uno ci prende per forza!) e si muove in ritardo (dalla spalla destra il titolo è già sceso di quasi il 20%), l'andamento di Apple mette un po' di apprensione al NASDAQ (sul NDX il peso è del 9%) e il rischio zavorra è elevato.
Ho già analizzato AAPL più di un mese fa (su elliottfibonacci.blogspot.it/, post dell'11 dicembre 2012) e più di recente anche su questo blog e lo scenario principale, secondo l'Elliott Wave, era negativo quindi il ribasso non mi sorprende.
Se qualcuno mi chiedesse perchè allora non sono andato short, beh una cosa è ipotizzare un calo su un titolo (per quanto importante come la Mela) un'altra è shortarlo quando il trend sottostante del mercato è rialzista; è contro i miei principi andare contro la tendenza e operare con approccio "reversal".
Prospettive? Il primo target è a 428, ritracciamento del 38.2% di Fibonacci del precedente impulso rialzista E livello nel quale si chiude il gap up rialzista dell'ultima ondata; tuttavia, prima di scendere a questi livelli, i prezzi incontreranno la trendline rialzista dell'uptrend di lungo iniziato ad aprile 2003 e se non ci fosse una reazione, qui si, sarei molto sorpreso.


PORTAFOGLIO

Immutato.

Buon trading... e prudenza!

ElwaveSurfer


Nessun commento:

Posta un commento