"Pensa da uomo di azione e agisci da uomo di pensiero" (Henri Bergson)

ElwaveSurfer

ElwaveSurfer con PART TIME TRADER è affiliato a WALL STREET ITALIA blog

mercoledì 26 dicembre 2012

FTSEMIB - Analisi di fine 2012 / inizio 2013

QUADRO TECNICO
 
 
Negli ultimi 15 giorni ho osservato il mercato e mi sono interrogato non poco sul pattern che si stava disegnando e sulle sottostanti implicazioni , e viste la dirompente forza positiva dimostrata nonchè il superamento della prima area di resistenza a 16.220 / 16.280, ho riflettuto a lungo e rielaborato i conteggi di Elliott.

Parto da lontano, dallo scenario preferito postato il 4 novembre scorso (che deriva da quello del 22 settembre 2012, alla pagina "FTSEMIB scenario di lungo") in riferimento al quale scrivevo.... " il rialzo dal 29 ottobre sembra una onda correttiva ....e questo lascerebbe presumere che l'onda correttiva minor 2/b/x non sia ancora terminata..."
 
Poi, martedì 20 novembre, ..."il movimento odierno avvalora lo scenario preferito; devo prendere atto che il minimo era già stato registrato venerdì (16 novembre n.d.r.). Se questo conteggio troverà conferma nei prossimi giorni, ...è iniziata l'onda 3/c/y che porterà l'indici a nuovi massimi".
 
Dopo il crollo "da crisi politica" del 6 dicembre ho temuto che il mercato potesse rompere al ribasso il minimo del 16 novembre, conseguentemente ho chiuso tutte le posizioni rialziste aperte anche un paio di mesi prima, e sono stato alla finestra per capire la potenza e il grado del rimbalzo, che si è rivelato, con mia profonda sorpresa, assolutamente dirompente.

Dal punto di vista tecnico, 2 sono i fattori oggettivi incontrovertibili:
 
1°) il minimo del 16 novembre ha retto all'urto di uno shock da crisi politica di un governo di emergenza nazionale in un constesto di "alto debito pubblico / bassa crescita economica / alta e crescente disoccupazione" (e non è cosa da poco...);
 
2°) il rimbalzo (anzi rialzo) iniziato il 10 dicembre ha mostrato una potenza tale (a me assolutamente inaspettata) da rompere , senza alcun ritracciamento degno di questo nome, l'area di resistenza degli ultimi 2 massimi (16.220/16.280).
 
 
Gli scenari secondo la teoria di Elliott.
 
 
Scenario preferito:
 
confermo quello originariamente illustrato, su base daily,  il 22 settembre e aggiornato il 04 e il 20 novembre scorsi;
siamo nell'onda rialzista 3/c/y di grado minor ,  in prossimità della rottura di un "testa e spalle bullish" , con obiettivi che, nella migliore delle ipotesi (3/c),  potrebbero anche essere ambiziosi (22.500 / 23.000).
Questo scenario richiede che il rialzo dal 16 novembre al 5 dicembre sia qualificato come onda i (oppure in seconda battuta come onda  ) in forma di leading diagonal, il ribasso fino al 10 dicembre l'onda ii , e l'attuale rialzo come onda  iii .
 
 
1° scenario alternativo:
 
siamo sempre in un'onda rialzista di grado minor, ma qualificata come y di un w-x-y , con l'onda 16/11 - 5/12 che diventa un complex Alt: w , il ribasso fino al 10/12 un'onda Alt:x  e l'attuale rialzo una Alt: y che potrebbe far fallire il rialzo un migliao di punti sopra i livelli attuali.


2° scenario alternativo:

Il mercato chiude l'onda y con un diagonal, non supererà mai il top di onda w del 14 settembre, e avvia un trend ribassista.

 
Altri aspetti importanti da considerare sono le 4 resistenze al rialzo:
> la prima è la trendline discendente che collega i massimi del 19 marzo 2012 / 14 settembre 2012, toccata il 20 dicembre scorso;
> la seconda  è a 16695, cioè il top di 1/a/w del 14 settembre 2012
> la terza è  a 17159 cioè il top di onda (x) del 19 marzo 2012
> la quarta, e più importante, è la trendline discendente che collega i massimi da maggio 2007 / febbraio 2011.
La definitiva consacrazione del trend rialzista si avrebbe solo alla rottura della terza e della quarta resistenza.
 
 
Il mio Portafoglio sul mercato italiano è vuoto; col senno di poi posso dire che l'uscita dalle posizioni rialziste è stata prematura e forzata da una eccessiva focalizzazione su uno scenario intraday rivelatosi non corretto, ma tant'è.
E' importante imparare dai propri errori ma anche guardare avanti.
Oggi proseguo l'analisi sui singoli titoli per individuare quelli che potrebbero avere delle buone probabilità di guadagno nel caso fosse confermato il trend rialzista dello scenario preferito.
 
ElwaveSurfer
 





 
 





Nessun commento:

Posta un commento